Chi siamo

Coltivare funghi è da decenni la nostra missione. E, ad onor del vero, da quando nel 1981 il nostro capofamiglia Luigi Pretto metteva a disposizione la dismessa cava di pietra del Vigo, crediamo di aver fatto molta strada…! Quotidianamente con i nostri prodotti siamo infatti sulle tavole degli Italiani e non solo di loro, visto che da un po’ di tempo il nostro prodotto raggiunge anche l’Europa.

La Società Agricola La Quercia commercializza con la grande distribuzione alimentare e con i mercati ortofrutticoli d’Italia e dell’estero. Produciamo 1000-12000 quintali di funghi al mese che distribuiamo quotidianamente con appositi camion-frigo. L’azienda è fonte di reddito per oltre 35 persone e si sviluppa nei due insediamenti su oltre 7000 metri quadrati.

Chi siamo

Coltivare funghi è da decenni la nostra missione. E, ad onor del vero, da quando nel 1981 il nostro capofamiglia Luigi Pretto metteva a disposizione la dismessa cava di pietra del Vigo, crediamo di aver fatto molta strada…! Quotidianamente con i nostri prodotti siamo infatti sulle tavole degli Italiani e non solo di loro, visto che da un po’ di tempo il nostro prodotto raggiunge anche l’Europa. La Società Agricola La Quercia commercializza con la grande distribuzione alimentare e con i mercati ortofrutticoli d’Italia e dell’estero. Produciamo 1000-12000 quintali di funghi al mese che distribuiamo quotidianamente con appositi camion-frigo. L’azienda è fonte di reddito per oltre 35 persone e si sviluppa nei due insediamenti su oltre 7000 metri quadrati.

1200 qli

Produzione mensile di funghi

35

Più di 35 dipendenti

7000 mq

Il volume dei due insediamenti

Risultati eccellenti

Temperatura costante a 18°

Cura della produzione

Umidità relativa al 90°

Matrice organica

Distribuzione
customizzata

Distribuiamo i nostri prodotti sui mercati ortofrutticoli su tutto il territorio italiano consentendo alle aziende di poter scegliere il metodo più adatto alle loro necessità.

Un luogo
speciale

Si, perché da questo luogo nei secoli sono state estratte
le pietre utilizzate in splendidi palazzi da architetti di fama. Andrea Palladio ad esempio, che l’ha nobilitata nel palazzo più bello della città di Vicenza:

palazzo Chiericati (1552) all’Isola, ora piazzale Matteotti
e Vincenzo Scamozzi che la usò per il palazzo 
Francesco Trissino al Duomo di Vicenza (1558).